Il Pontefice fa anche l’esempio attualissimo dell’atteggiamento verso i migranti. “Spesso si sente dire che, di fronte al relativismo e ai limiti del mondo attuale, sarebbe un tema marginale la situazione dei migranti; alcuni cattolici affermano che un tema secondario rispetto ai temi ‘seri’ della bioetica.”. Ebbene, sottolinea il Papa, “che dica cose simili un politico preoccupato per i suoi successi si pu comprendere; ma non un cristiano a cui si addice solo l’atteggiamento di mettersi nei panni di quel fratello che rischia la vita per dare un futuro ai suoi figli”.

Sempre bene utilizzare la navigazione in incognito. importante però capire quello che questa modalità non può fare. La prima cosa importante da tenere a mente è che la modalità di navigazione in incognito non vi fa navigare in maniera anonima. Le indagini, grazie anche alle testimonianze dei clienti e alla visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza, hanno ricostruito la dinamica dell’episodio, a cui aveva preso parte una “banda” di quattro persone. Una è stata bloccata e le altre tre invece sono riusciti a dileguarsi a bordo di un’autovettura. Le ricerche del mezzo hanno dato esito positivo, con l’autovettura che è stata individuata, inseguita e bloccata con a bordo le tre persone ricercate, anche loro di nazionalità peruviana.

Check out what Sons of the Flag burn foundation are doing to support our veterans. Every time I see the picture, it very iconic. It just a bunch of soldiers that are ready to go, and each one of them is standing behind the other. Sono sei (a differenza di quanto trapelato ieri) gli attivisti italiani reduci dalla spedizione della flottiglia di aiuti per la Striscia di Gaza fermata da un sanguinoso blitz israeliano, e sono tutti detenuti in Israele in attesa della pronuncia di un tribunale essendosi opposti, come numerosi altri stranieri, a un immediato provvedimento amministrativo di rimpatrio. Lo ha confermato anche la Farnesina, che ha precisato che di questi due hanno doppia nazionalità: uno italo tedesco ed uno italo palestinese. I sei sono il tenore Giuseppe ‘Joe’ Fallisi, la giornalista Angela Lano, Marcello Faracci, Manolo Luppichini, Manuel Zani e Ismail Abdel Rahim Qaraqe Awin (italiano di ascendenze arabe)..

Da Regina Coeli al Regina Coeli: gioco di parole mistico e topografico che racchiude, nel raggio di tre giorni e di un chilometro appena, la Pasqua e la pena di Francesco. Dalla “rotonda” consunta e angusta del carcere trasteverino a quella, sontuosa e vasta, del colonnato di Bernini. Barocca prigione dei Vicari di Cristo, mentre la terra fuori trema, disperata e santa, e fa sentire le sue scosse, come il giorno del giudizio, tra Betlemme e Gaza, Gerusalemme e Nazareth, dove tutto ebbe inizio e lo “sterminio” non conosce termine, ma rischia piuttosto di congiungersi e contagiarsi, esponenziale, tra la valle del Giordano e la via di Damasco..

Leave a comment