Dai musei ai teatri. Da Casa Zegna alla Cittadellarte Fondazione Pistoletto. A Palazzo Gromo, nel borgo medievale di Biella Piazzo, le mostre proposte sono tre: Glanzlichter 100 fotografie da tutto il mondo che ritraggono la natura, esposizione in esclusiva di una selezione delle immagini presentate nell 2015; I sussurri del bosco con i pannelli a grafite di Marika Vicari e le pitture poetiche di Ron Kingswood; Fiabe del passato e profezie su un futuro possibile con i cinque gruppi scultorei in ferri battuto di Luciano e Ivan Zanoni e le grandi installazioni in filo di rame della scultrice veneziana Resi Giradello che offre una possibile soluzione artistica alla difficile situazione dei cambiamenti climatici in corso..

Nove filippini condannati a morte dopo scontri con la polizia. L giugno scorso la Corte d della Malesia ha condannato 9 filippini a morte in relazione agli scontri di Sabah, nella regione del Borneo malese, che provocarono la morte di almeno 70 persone nel 2013. Bernama, agenzia di stampa nazionale della Malaysia, ha riferito che “la Corte, con decisione unanime, ha emesso la condanna a morte per i 9 filippini per aver fatto la guerra al Yang di Pertuan Agong”, il capo di stato della Malesia.

Ora alle prese con una nuova avventura. E non stato facile se vero, come raccontano, che nella notte in cui il Pd fece le liste, lei scoppi in lacrime perch temeva di essere tagliata fuori. Serracchiani sostiene che il suo impegno in politica ha una data di scadenza.

Il corso si articola in brevi esposizioni teoriche, ma soprattutto in esercitazioni pratiche durante le quali verranno realizzati dei veri e propri gr in tempo reale. Si comincia dalla riunione di redazione in cui vengono esaminate le notizie e realizzate le scalette. Quindi verranno divisi i compiti fra gli studenti: un caporedattore coordinerà il lavoro dei colleghi che prepareranno servizi, collegamenti in diretta, notizie in breve.

La loro mini hit parade gi diventata il momento cult di Ballar su RaiTre. I filmati del premier Renzi che parla della Salerno Reggio Calabria e subito dopo Berlusconi che sei anni prima dice quasi le stesse cose, le gaffe di Alessandra Mussolini che critica Bertolaso e la Meloni “quella con gli occhi” ( ospite in studio di Massimo Giannini), Enrico Mentana che su La7 lancia un servizio al tg che non parte, poi ne lancia un altro e alla fine, rassegnato, chiede di “mandarne uno a piacere”, commentati dalla Gialappa band diventano esilaranti. “Mai dire politica”, anzi dire sempre tutto, il marchio di fabbrica di Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto..

Leave a comment